“Se fossi fuoco, arderei Firenze”, di Vanni Santoni

“Se fossi fuoco, arderei Firenze”, di Vanni Santoni

10 settembre 2018 #TITOLIDIVIAGGIO Titoli di viaggio. Di libri e di treni. Leggere “Se fossi fuoco, arderei Firenze”, di Vanni Santoni è come fare un tour della città. Mentre lo leggevo mi pareva di essere sul 23 e di guardare fuori dal finestrino. Tante vite più o meno realizzare, tutte accomunate... Continua »
“Faust”, Charles Gounod

“Faust”, Charles Gounod

10 febbraio 2017 #TITOLIDIVIAGGIO Titoli di viaggio. Di libri e di treni. Titolo di Opera a dire il vero. Esperienza particolare. Perché non frequento i teatri molto spesso, ancora meno l’opera. Ma l’occasione era ghiotta. Perché non era solo andare a teatro, in quel teatro bellissimo e dalle tante polemiche... Continua »
“Sto da cani”, di Emiliano Gucci

“Sto da cani”, di Emiliano Gucci

26 maggio 2016 #TITOLIDIVIAGGIO Titoli di viaggio. Di libri e di treni. “Sto cani. Perché non vieni a salvarmi?” Torno a leggere Emiliano Gucci, dopo che son riuscita a trovare un quasi introvabile “Sto da cani”. Che poi i cani dovrebbero stare bene, mica male. Non mi va mica bene... Continua »
“Fantasmi del passato” di Marco Vichi

“Fantasmi del passato” di Marco Vichi

17 febbraio 2016 #TITOLIDIVIAGGIO Titoli di viaggio. Di libri e di treni. “Scese dal Maggiolino, e con un brivido si affacciò sulla vallata. Soffiava una leggera tramontana. In lontananza si scorgeva Firenze, bella e cattiva come la strega delle fiabe. Nessuno poteva dire che Firenze mancasse di fascino, ma era... Continua »
La forza del destino, di Marco Vichi

La forza del destino, di Marco Vichi

1 dicembre 2015 #TITOLIDIVIAGGIO Titoli di viaggio. Di libri e di treni. L’alluvione del ’66 è passata da poco. In giro i segni della devastazione ci sono ancora. La brutta storia che ha coinvolto il Commissario Bordelli lo ha convinto al ritiro in campagna, lontano dal lavoro, dalla questura, dalla... Continua »